Coronavirus, anche una biologa salentina nel team dell’ospedale Sacco che ha isolato il ceppo “italiano”

C’è anche una giovane biologa salentina (precaria) nell’équipe che all’ospedale Sacco di Milano è riuscita ad isolare il ceppo “italiano” del nuovo coronavirus: si chiama Arianna Gabrieli, ha 37 anni ed è originaria di Noha, frazione Galatina (Le). Lo scrive il portale Leccenews24.it che, in un articolo pubblicato domenica 1 marzo, ha dedicato una lunga intervista alla ricercatrice pugliese.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.