Arpa Puglia, restyling per la sede di Taranto con nuovi laboratori e strumentazioni: 67 i neo assunti

La sede dell’ex ospedale Testa, che ospita il Dipartimento provinciale di Taranto di Arpa Puglia, è stata ammodernata con nuovi laboratori e strumentazioni. Finora sono state formalizzate 67 assunzioni sulle 146 previste dal cosiddetto piano Taranto tra chimici, ingegneri, geologi, biologi, fisici, architetti e agronomi. Si tratta di un piano straordinario di assunzioni necessario ad assicurare le attività di tutela ambientale e sanitaria dello stabilimento ex Ilva di Taranto previste dalla legge 151/2016. I laboratori, che finora erano dislocati in due siti, sono stati polarizzati in una sola sede, in contrada Rondinella, dove un tempo sorgeva il sanatorio antitubercolare. L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, considerato un’eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti, e in particolar modo di Pcb, diossine e Ipa, in campioni di aria, acqua, terreni, rifiuti e alimenti.

Clicca qui per leggere l’articolo completo