Via alla seconda edizione del Master di II livello in “Inquinamento ambientale” all’Università Vanvitelli, in collaborazione con l’ONB

Conto alla rovescia per l’avvio della seconda edizione del master annuale di II livello in “Inquinamento ambientale: rischi e strategie diagnostiche per la tutela della salute ambientale e dell’uomo” organizzato, per l’anno accademico 2021-22, dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche (DiSTABiF) dell’Università degli Studi della CampaniaLuigi Vanvitelli“, in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Biologi.

OBIETTIVO DEL MASTER
Il Master, come in occasione della prima edizione, è finalizzato alla formazione di professionisti in grado di utilizzare le migliori tecniche per la valutazione delle problematiche connesse al rapporto ambiente-salute. Essi saranno in grado di tradurre i risultati della ricerca in indicazioni pratiche a beneficio delle politiche sanitarie, per un’attenta ed efficace prevenzione della salute e del benessere individuale e collettivo.

CITOTOSSICITA’ ED EPIDEMIOLOGIA
Il Master della Vanvitelli, infatti, corrisponde all’emergente esigenza di una nuova figura professionale dedicata alla valutazione specifica degli inquinanti ambientali, degli effetti sugli organismi ed in particolare alla citotossicità nell’uomo ed all’epidemiologia. Il percorso didattico, fornendo una didattica che esamina con attenzione e competenza i diversi aspetti della problematica, mira a fornire, pertanto, una visione attuale di procedure e tecnologie innovative volte a segnalare rischi e ad attuare opportune strategie diagnostiche per la tutela ambientale. Su diverse matrici, verranno presentate, illustrate e applicate nuove tecniche diagnostiche, avvalendosi anche della collaborazione con Enti di ricerca avanzati. La didattica frontale sarà accompagnata anche da attività laboratoriali e stage presso le aziende.

LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
Il corso – per cui lo scorso 10 gennaio è stato bandito il concorso di ammissione per titoli – è riservato ad un numero di 15 (quindici) posti e potranno prendervi parte, ovviamente, anche i laureati in Scienze Biologiche e Biotecnologie agroindustriali (V.O. o lauree specialistiche e/o Magistrali). La domanda di partecipazione potrà essere presentata dal 17/01/2022 fino al 25/03/2022.

BORSE DI STUDIO
Come anticipato, anche quest’anno l’Ordine nazionale dei Biologi ha collaborato alla realizzazione del Master. In particolare, il Consiglio dell’Ordine ha deciso un impegno di spesa pari a 15mila euro da ripartire in borse di studio tra gli studenti iscritti all’Ordine. Dopo l’ammissione al Master saranno comunicate agli aventi diritto le modalità di richiesta della borsa di studio.


 

Scadenza presentazione domande: 25 marzo 2022 alle ore 23:59

Per ulteriori info clicca Unicampania.it