Concorsi: 35 posti nella ricerca sanitaria all’Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” di Bari

L’Istituto TumoriGiovanni Paolo IIdi Bari lancia un piano straordinario di assunzioni per la ricerca sanitaria: in tutto sono 35 i posti a disposizione, di cui 17 ricercatori sanitari e 18 collaboratori professionali di ricerca sanitaria, con contratti a tempo determinato di 5 anni, rinnovabili per altri 5 (cosiddetta “Piramide della ricerca”). Vi si accede per concorso pubblico, per titolo ed esami. Il bando è disponibile on line sul sito dell’Istituto, sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e sulla Gazzetta Ufficiale.

La scadenza per presentare la propria candidatura è fissata per il prossimo 4 agosto.

Oltre al numero dei posti messi a bando, particolarmente significative sono le figure professionali da arruolare. Insieme a profili professionali più strettamente “scientifici”, ci sono infatti diverse opportunità per laureati in giurisprudenza, scienze politiche, lettere, tutti professionisti chiamati a svolgere attività di natura tecnica e giuridico-amministrativa a supporto della ricerca sanitaria.

Il nuovo personale da arruolare permetterà di strutturare un grant office, che è quell’ufficio che assicura informazione, supporto e assistenza tecnica per la presentazione, la gestione amministrativa, la rendicontazione e gli audit dei progetti di ricerca europei e internazionali. Sarà poi destinato nuovo personale per le sperimentazioni cliniche, fasi e trial office dove, per la prima volta, farà la sua comparsa anche l’innovativa figura dell’infermiere di ricerca. Non da ultimo, si segnalano diverse opportunità per data manager, vista l’importanza sempre crescente dell’analisi dei dati nella ricerca.

I posti messi a bando sono:

  • due biologi per il grant office
  • due biologi per la genomica sperimentale
  • un biologo per la virologia oncologica
  • un biologo per la biobanca
  • un ingegnere biomedico per il settore ingegneristico
  • un ingegnere meccatronico per il settore ingegneristico
  • due medici per le sperimentazioni cliniche, fasi e trial office
  • un medico per l’immunobiologia
  • un biologo per l’immunobiologia
  • un farmacista per le sperimentazioni cliniche, fasi e trial office
  • 4 infermieri di ricerca per le sperimentazioni cliniche, fasi e trial office
  • due amministravi per le segreterie dell’area gestione ricerca e oncoematologia traslazionale e terapia cellulare
  • due amministrativi per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca
  • due amministrativi per l’ufficio acquisti della ricerca
  • un amministrativo per l’ufficio concorsi personale di ricerca
  • un addetto alla biblioteca
  • due informatici
  • un tecnico di laboratorio biomedico per la virologia oncologica
  • 6 data manager per le sperimentazioni cliniche, fasi e trial office
  • un data manager per oncoematologia traslazionale e terapia cellulare.

Il bando completo, con tutte le info su requisiti, modalità di presentazione delle domande e attività da svolgere sono disponibili sul sito dell’Istituto.

Documenti e modulistica