Regione Basilicata, presentato Lucas, progetto per la tutela della salute e dell’ambiente

Presentata, lo scorso il 21 luglio, nella sala Inguscio della Regione Basilicata, alla presenza delle autorità politiche istituzionali ed accademiche e con la partecipazione della comunità lucana lo stato dell’arte, la tabella di marcia di “LucAs fra ambiente e salute“, un progetto che ha l’obiettivo di correlare i potenziali rischi ambientali con la salute delle popolazioni residenti nelle otto aree di maggiore rischio evidenziate nel progetto (i S.I.N. di Tito e Val Basento, Val D’Agri-Cova, Valle del Sauro-Tempa Rossa, Pollino Area Nordoccidentale, Centro Enea-Trisaia, Termovalorizzatore Rendina, Cementifici Barile e Matera, Ferriera di Potenza, Valle del Mercure).
Il core group di istituzioni della ricerca è composto da più organismi e istituzioni di ricerca.
L’Agenzia ricopre nel gruppo della ricerca il ruolo strategico di responsabile tecnico scientifico del progetto nell’ambito della governante scientifica.
Al fine di caratterizzare il profilo ambientale delle aree interessate dal Progetto LucAS l’ARPAB intende, in particolare, approfondire e acquisire conoscenze per:

  • Implementare le attività di Analisi Chimiche e di Biomonitoraggio, tramite anche l’individuazione dei possibili cambiamenti della Flora e della Fauna nelle aree sottoposte a pressioni ambientali
  • Valutare i determinanti ambientali, con particolare attenzione a sostanze ‘non normate’
  • Approfondire la Qualità dell’aria

Particolare attenzione verrà data alla partecipazione della comunità lucana prevedendo azioni di coinvolgimento attivo con interventi di citizen science.

Il progetto in sintesi