Nuova numerazione regionale iscritti OB Puglia-Basilicata: alcune importanti considerazioni

Cari/e Colleghi/e,

come vi è noto, il Consiglio dell’OBPB ha da pochi giorni pubblicato, sulle colonne di questo stesso sito, la numerazione degli iscritti nel nuovo Albo professionale.

Il passaggio dall’ONB all’attuale istituzione territoriale, determinato dall’entrata in vigore della Legge 11 gennaio 2018 n.3, tra le numerose novità, ha comportato anche l’eliminazione della vecchia sezione “Elenco speciale” presente nell’Albo dell’ormai estinto Ordine Nazionale.

Tale sottoinsieme, racchiudeva tutti i Colleghi dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni e veniva indicato con la sigla “EA”, dove la lettera “E” stava, appunto, per “Elenco”.

Dopo l’entrata in vigore del D.P.R. 5 giugno 2001 n. 328, il nostro Albo è stato suddiviso in 2 sezioni:

A), comprendente i laureati con laurea quadriennale/quinquennale o magistrale;

B), comprendente i laureati triennali.

Orbene, dopo tale data, nel vecchio Albo nazionale convivevano 3 sottoinsiemi di iscritti, indicati con le sigle EA, AA e BA.

Con la creazione dei nuovi Albi regionali il sottoinsieme EA è scomparso. Pertanto tutti gli iscritti in esso contenuti sono transitati nella sezione “A” dell’Albo.

Dovendo, di conseguenza, procedere con l’adozione di un criterio di numerazione che tenesse in considerazione anche questo dettaglio di non poco conto, questo Consiglio ha pensato di adottare un sistema di numerazione adeguato alla mutata situazione.

La scelta di mantenere in piedi la vecchia numerazione, certamente opzione più comoda e sbrigativa, avrebbe avuto, tuttavia, il significato di lasciare in vita un sistema di identificazione non più coerente con il cambiamento avvenuto.

Da questo momento, infatti, tutti gli iscritti apparterranno o alla sezione A, oppure alla sezione B.

Fatta questa doverosa premessa, questo Consiglio ha deciso di ricorrere ad un sistema di codificazione Alfa-numerico dei propri iscritti, capace di identificarli in maniera univoca su tutto il territorio nazionale, rispondendo a tre requisiti fondamentali:

1 Identificazione geografica PuB Puglia e Basilicata
2 Sezione dell’Albo professionale A o B
3 Ordine cronologico di iscrizione 000.. Il più anziano avrà il numero 0001, il nuovo iscritto 499…

 

Quest’ultimo aspetto è molto importante in quanto permetterà di identificare il posto occupato dall’iscritto su base cronologica nel proprio Albo, evidenziandone quindi con chiarezza e immediatezza la propria “anzianitàdi iscrizione.

La mutata realtà ordinistica ci chiama ad affrontare un profondo cambiamento, che non può prescindere dall’adozione di nuovi criteri gestionali.

Anche la semplice scelta di un metodo logico-matematico di numerazione dei nostri iscritti rientra tra tali obiettivi. Con questa decisione, il Consiglio dell’OBPB, ha voluto dotarsi di un criterio fondato sulla logica e sulla chiarezza.

A breve, riceveremo dettagliate istruzioni riguardanti il timbro professionale e tutta l’operatività necessaria per avviare, con un congruo tempo a disposizione, una riorganizzazione della nostra attività professionale.

Buon lavoro a tutti